Google ranking Maggio 2021 | Blog Spazio Marketing

Google ranking Maggio 2021 | Core Web Vitals

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Quali saranno le aggiunte ai punti chiave per la SEO?

Google è ormai da diverso tempo che ritiene la velocità un elemento importante per il web. Questa aumenterà la sua importanza da Maggio 2021, aggiungendosi agli elementi per l’ottimizzazione web, vediamo come.

Da anni Google lavora sulla velocità e sulla user experience, in modo da garantire agli utenti una navigazione fluida e piacevole. Così come sono parecchi anni che continua a ripeterci quanto il mobile friendly sia di vitale importanza, ahimè non ascoltata proprio da tutti.

Per questo motivo entreranno in scena i Core Web Vitals. Questi verranno presi in considerazione come fattori di ranking e come segnali per la Page experience.

Che cosa sono i Core Web Vitals

Questi parametri sono stati presentati lo scorso Maggio, dal 2021 indicheranno la qualità della navigazione all’interno di una pagina web, testando la velocità, l’interattività e la stabilità visiva.

Google Ranking Maggio 2021 - Mappa Core Web Vitals

Questi fattori saranno il punto di riferimento per capire l’esperienza e la percezione di interazione di un utente all’interno delle pagine web.

Come possiamo vedere nell’immagine i primi 3 core, fondamentali per la page experience, sono:

  • Loading (LCP): La velocità di caricamento di una pagina
  • Interactivity (FID): Misura l’interattività che riesce una pagina ad ottenere
  • Visual Stability (CLS): Misura della stabilità visuale di un sito

Affiancati dagli elementi come il mobile friendly, la sicurezza del sito e i No Intrusive Interstitials.

Se prima la velocità era un fattore importante oggi lo è ancora di più, dal Blog Google ci fa sapere che “negli ultimi mesi c’è stato un aumento del 70% del numero di utenti che hanno testato il proprio sito con Lighthouse e Page Speed Insights“, questo ci fa capire come i WebMaster si stiano già attrezzando a riguardo. 

Il nuovo badget per le pagine

Google sta sperimentando un nuovo strumento che evidenzierà nei risultati di ricerca le pagine con una ottima page experience, ricompensando così l’ottimo lavoro svolto dal sito e dai suoi amministratori.

Questo strumento sarà un segnale visivo fatto come se fosse un badget, in modo da garantire all’utente maggiori informazioni sulle pagine web. Questo nuovo strumento è ancora in fase di progettazione, ma è molto probabile che arriverà a Maggio assieme ai Core Web Vitals.

Pagine AMP

Le pagine AMP non saranno le uniche ad apparire nelle notizie in evidenza, anche se continueranno ad essere supportate da Google, ma prenderanno posto anche le pagine che corrisponderanno a tutti i criteri definiti dalla page experience.

È tempo quindi di preparare le proprie pagine a questi nuovi strumenti per il posizionamento nella SERP di Google, se prima l’esperienza utente e la velocità erano un vantaggio ora invece saranno la base per risultare belli e idonei agli occhi di Google.

Se Google Insight e la Search control, erano già di sé, strumenti importanti nel nostro kit di lavoro, ora lo sono ancora di più!

Ti auguro un buon proseguimento, e ricordati di iscriverti alla mia newsletter per rimanere sempre aggiornato sugli articoli del Blog!

Rimani aggiornato 

Iscriviti per ricevere ogni fine mese gli articoli e le novità di Spazio Marketing.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.