Vicini di casa social | Blog Spazio Marketing

Vicini di casa social – Facebook prepara Neighborhood

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Facebook negli ultimi tempi sembra si stia dando da fare per spolverare un po’ l’utilizzo della sua piattaforma e per tirare fuori ogni giorno una nuova idea.

Che poi le idee non siano proprio sue questo bisogna dirlo, se Dating la piattaforma per gli appuntamenti è stata ispirata da Tinder, questo nuovo format per i vicini di casa è anche esso frutto di uno studio della concorrenza.

Parliamo di NextDoor, la piattaforma che nasce con l’intento di unire e far comunicare i quartieri tra di loro.

Ecco la descrizione che troviamo sul sito: È il luogo in cui le comunità si riuniscono per dare il benvenuto ai nuovi arrivati, scambiare raccomandazioni e leggere le ultime notizie locali. Dove i vicini supportano le attività commerciali locali e ricevono aggiornamenti dalle Agenzie Pubbliche. Dove i vicini prestano strumenti e vendono articoli di seconda mano. È il modo per ottenere il massimo da tutto quello che ti circonda. Benvenuto vicino, benvenuta vicina.

In Italia ancora non è ben conosciuta ma pare che all’estero sia apprezzata, motivo per il quale Facebook ha deciso di creare un vicinato tutto suo ed è già in prova in una città del Canada, Calgary.

Facebook neighborhoods
Schermata Facebook Neighborhoods - Fonte: Facebook

Facebook Neighborhoods

Ecco quindi nascere Facebook Neighborhoods, l’app che unirà i vicini di casa con l’aiuto di Facebook. 

Diciamo che parte già avvantaggiato il social targato Mark Zuckerberg, con un database già completo delle informazioni sui propri utenti gli verrà più facile gestire la piattaforma e far dialogare i quartieri.

Così come per Dating, Neighborhoods i post e le notizie saranno slegate dal feed principale e quindi un servizio staccato al profilo principale.

Bisogna capire solo quando sarà disponibile in Italia, tenendo conto che per ora c’è solo una beta in Canada e che quindi sicuramente passerà prima dagli USA e poi in Europa per arrivare finalmente nel nostro paese.

Tu pensi di utilizzarlo in un futuro? O sei già iscritto a Nextdoor? Fammi sapere nei commenti.

Se vuoi invece rimanere aggiornato su tutte le notizie del blog puoi iscriverti alla newsletter che trovi nel riquadro vicino agli articoli.

Ti ringrazio per l’attenzione e ti auguro una buona giornata!

Rimani aggiornato 

Iscriviti per ricevere ogni fine mese gli articoli e le novità di Spazio Marketing.

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.